13

La Grande Muraglia Cinese

La Grande Muraglia (in cinese tradizionale 長城 in cinese semplificato 长城 in pinyin Chángchéng), nata in Cina come Wanli changcheng (Grande muraglia di 10.000 Lǐ), consiste in una lunghissima serie di mura edificate nell'odierna Cina. La sua costruzione cominciò nel III secolo a.C. (circa 215 a.C.) per volere dell'imperatore Qin Shi Huang (秦始皇sempl., Qín Shǐ Huángpinyin letteralmente "Primo Imperatore della dinastia Qin", Ch'in Shih-huangWade-Giles), lo stesso a cui si deve il cosiddetto Esercito di terracotta di Xi'an e l'ancora inviolato tumulo sepolcrale.Doveva servire a contenere le incursioni dei popoli confinanti, in particolare dei Mongoli, ma non si rivelò molto efficace, perché gli invasori riuscirono ad oltrepassarla semplicemente aggirandola nel punto in cui terminava. Nonostante il nome cinese (il Lǐ è una misura che corrisponde a circa 500 metri) la lunghezza della muraglia è stata, fino a poco tempo fa, considerata di 6.350 chilometri con altezze variabili. Nel 2009, dalle misurazioni ottenute con più recenti strumentazioni tecnologiche (raggi infrarossi, GPS) la Grande Muraglia sarebbe lunga 8.851,8 chilometri, circa 2.500 chilometri in più di quelli stimati.[3] Quest'ultimo dato sarebbe smentito da più recenti misurazioni che stimano in 21.196,18 km la lunghezza totale della Grande Muraglia Cinese.